Welfare sanitario per i dipendenti al posto del premio di produzione: accordo tra Grifo Holding e ACER

30 Marzo 2021, di Alessandra Caparello

Grifo Holding, primo hub di servizi del settore assicurativo e finanziario italiano guidato da Bernardo Franchi, ha siglato un accordo con ACER – Azienda Casa Emilia Romagna, Ente piacentino operativo nell’edilizia residenziale pubblica e sociale, per un’offerta di Welfare ai dipendenti a tutto il personale al posto di una parte del premio di produzione.

Si tratta del primo accordo di questo tipo a livello locale, e uno dei primi a livello nazionale, nel settore del pubblico impiego che prevede la fornitura da parte di Asfalia Prime Broker, broker assicurativo indipendente del Gruppo Grifo Holding, della piattaforma welfare Allianz My Welfare con l’offerta di un’ampia serie di servizi che i dipendenti potranno scegliere secondo le proprie esigenze fino all’esaurimento del Credito Welfare disponibile. L’accordo, inoltre, si legge in una nota, prevede da parte di Quadratum, la società di servizi del Gruppo Grifo Holding, la fornitura di Qcare, un insieme di servizi sanitari che offrono  risparmio, qualità, tempi di attesa brevi per la salute e il benessere di se stessi e del proprio nucleo famigliare.