Weidmann: “Zona euro non è ancora a prova di crisi, rischi per la BCE”

12 Febbraio 2019, di Mariangela Tessa

“La zona euro non è ancora a prova di crisi, perciò la Bce corre ancora il rischio di dover fungere da unità di crisi, un fattore che rappresenta un rischio alla sua indipendenza”. È quanto ha affermato oggi Jens Weidmann, presidente della Bundesbank.

In un discorso a Pretoria, ripreso da Reuters, Weidmann ha aggiunto:

“Alcune questioni, come la mancanza di credibilità delle regole fiscali o il dannoso legame con le banche centrali devono ancora essere adeguatamente gestite”.