Web Tax: ritardi nell’emanazione, si rischia buco da 150 milioni

13 Maggio 2019, di Mariangela Tessa

Ancora nessuna notizia sul fronte della web tax. La tassa sull’economia digitale, che l’Italia tenta di introdurre in solitaria dal 2013, dovrebbe essere introdotto sui ricavi dei colossi del web già da quest’anno ma in assenza del decreto attuativo, che andava emanato entro fine aprile, rischia di creare un ‘mini-buco’ per le casse dello Stato da 150 milioni nel 2019, che diventano oltre mezzo miliardo (600 milioni era cifrata in manovra) a regime a partire dal prossimo anno.