Wall Street trema di fronte a nuovi dazi Trump: pioggia di vendite

2 Marzo 2018, di Mariangela Tessa

Tornano le vendite a Wall Street: la seduta di ieri è finita in forte calo tanto da riportare il bilancio da inizio anno di DJIA e S&P 500 in rosso. Per gli indici è stato il peggiore primo giorno di un nuovo mese da inizio 2016.

Nel giorno in cui il governatore della Federal Reserve ha tentato di rassicurare i mercati sul fronte dell’inflazione, questi ultimi hanno reagito male ai venti di guerra commerciale riaccesi dal presidente americano Donald Trump.

Arrivato a perdere oltre 568 punti, il Dj ne ha ceduti 420,22, l’1,68%, a quota 24.608,98. L’S&P 500 ha perso 36,16 punti, l’1,33%, a quota 2.677,67. Il Nasdaq Composite ha lasciato sul terreno 92,45 punti, l’1,27%, a quota 7.180,56.