Wall Street tiene, trimestrali contrastanti: IBM cede più del 7%

18 Aprile 2018, di Daniele Chicca

A Wall Street i rialzi, possibili grazie all’andamento positivo di industriali ed energetici, sono contenuti a causa del calo di tecnologici, che pagano la flessione del 7,2% di IBM. Il colosso informatico ha pubblicato margini deludenti rispetto alle attese di mercato. Pesano anche i ribassi dei titoli dei gruppi attivi nel comparto dei semiconduttori.

Tra gli industriali si mettono in evidenza CSX (+7%) dopo che il gruppo ha riportato utili superiori alle stime. I risultati societari sostengono altri gruppi di trasporti e infrastrutture (indice Dow Jones Transport +1,2%). Le azioni United Airlines intanto guadagnano oltre il +5% dopo che la trimestrale ha visto un profitto più elevato del previsto nel trimestre.