Wall Street in rosso, pesa anche caso Italia. Dow -300 punti

19 Ottobre 2018, di Mariangela Tessa

Chiusura in rosso ieri per Wall Street, spinta verso il basso sia per i dissidi nel governo italiano riguardo alla manovra sia per la possibilità di un raffreddamento delle relazioni tra Washington e Riad, dovuto al caso di Jamal Khashoggi, il giornalista saudita scomparso il 2 ottobre scorso nel consolato del Regno a Istanbul.

Arrivato a perde fino a 470 punti, il Dow Jones Industrial Average ne ha ceduti 327,23, l’1,27%, a quota 25.379,45. L’S&P 500 ha registrato una flessione di 40,43 punti, l’1,44%, a quota 2.768,78 arrivando alla nona seduta su 11 in rosso. Il Nasdaq Composite ha lasciato sul terreno 157,56 punti, il 2,06%, a quota 7.485,14.