Voucher, verso accordo: circoscritti solo ad attività occasionali

8 Marzo 2017, di Mariangela Tessa

Accordo quasi fatto sui voucher. Come anticipato, la risposta che il governo metterà in campo per rispondere al referendum promosso dalla Cgil prevede di circoscrivere l’utilizzo dei buoni lavoro alle sole attività occasionali, ai piccoli lavoretti e alle famiglie.

Non solo. Verrà modificato anche il tetto massimo di spesa assegnato ad ogni committente che dai 7 mila euro verrà riportato a 5 mila. Tassativamente escluso l’utilizzo dei voucher nell’ambito della pubblica amministrazione, con l’eccezione di casi straordinari come le iniziative di solidarietà, le calamità e le emergenze.