Nuovo scandalo Volkswagen: divisione francese avrebbe gonfiato dati vendite

4 Luglio 2017, di Daniele Chicca

La filiale francese della casa automobilistica tedesca Volkswagen avrebbe gonfiato le vendite. Sono le indiscrezioni pubblicate dallo Spiegel. Si tratterebbe di un nuovo grosso scandalo per la prima società di auto in Germania dopo quello sulle emissioni inquinanti. Per ora riguarderebbe solo la divisione francese e più precisamente il giro d’affari comunicato dai francesi alla società madre con sede in Germania. A Volkswagen fa capo una quota dell’11% del mercato automobilistico in Francia.

Secondo il magazine tedesco, dal 2010 la divisione Volkswagen France avrebbe dato alla società madre dei numeri di fatturato ampiamente superiori a quelli reali. A essere coinvolte nello scandalo sarebbero le vetture dei brand più importanti del gruppo: Audi, Volkswagen, Seat e Skoda. Sembra ad ogni modo che si tratti di una novità soltanto per i clienti e per le rivali della casa tedesca: secondo lo Spiegel Volkswagen sarebbe al corrente dei fatti da anni.