Vivendi: ecco quanto pesano minusvalenze su Telecom e Mediaset

17 Novembre 2017, di Alessandra Caparello

MILANO (WSI) – Minusvalenza teorica di 1,3 miliardi di euro sulla quota in Telecom Italia e di 263 milioni sulla partecipazione in Mediaset. Queste le partecipazioni dei francesi di Vivendi nelle due aziende italiane come si legge dalla relazione sui conti dei primi 9 mesi del gruppo guidato da Vincent Bollorè.

Oggi Telecom quota 0,68 euro per azione, per un valore complessivo della quota detenuta da Vivendi di 2,47 miliardi e con una minusvalenza teorica, quindi, di 1,74 miliardi. Il costo d’acquisto della quota, indica per altro Vivendi, è pari a 3,89 miliardi. Nel caso di Mediaset, il 28,8% del capitale (29,94% dei diritti di voto) ha un valore contabile di 996 milioni sulla base della quotazione di borsa di 2,93 euro a fine settembre (e anche odierno), a fronte di un costo d’acquisto complessivo di 1,26 miliardi