Vitalizi, Boeri: “Proposta M5S incoerente e scritta di fretta”

1 Marzo 2017, di Alessandra Caparello

MILANO (WSI) – Non sono uno sponsor dei grillini. Così il presidente dell’Inps, Tito Boeri dopo che Beppe Grillo in uno suo post lo aveva chiamato in causa sui vitalizi e soprattutto in merito alla delibera sull’applicazione a deputati e senatori dello stesso trattamento dei comuni mortali.

“Non l’avevo ancora letta, l’ho vista solo oggi ma mi sembra contenga una forte incongruenza e sia scritta un pò in fretta. Se vogliamo avere dei risparmi significativi, infatti, bisogna intervenire sui vitalizi in essere”.

Così Boeri a margine di un convegno alla Sapienza. Ma a rispondergli per le rime è Luigi Di Maio.

“Dice che non l’aveva letta bene. Telefono rovente eh? Lo capisco. D’altronde è stato messo in quel ruolo da Renzi e dopo la botta di sincerità di ieri deve essersi morso la lingua”.