Vestager: “Sosteniamo gli sforzi per il lancio di Ita come un attore di mercato distinto da Alitalia”

8 Luglio 2021, di Alessandra Caparello

 Plaude alla creazione del fondo biglietti da parte del governo italiano in merito al dossier Alitalia la vice presidente della Commissione Ue, Margrethe Vestager.

“Sostengo pienamente gli sforzi del governo per garantire che le persone vengano in un modo o nell’altro compensate se non possono volare. Penso che questo sia davvero importante per la fiducia nel settore (…)    “Credo sia molto importante considerare in modo separato la questione dei biglietti rispetto all’intera questione degli aiuti di Stato per Alitalia e della nuova compagnia Ita. .”Sosteniamo gli sforzi per il lancio di Ita come un attore di mercato nuovo, redditizio e distinto da Alitalia, in linea con le regole dell’Ue” e “confido che riusciremo ad attuare l’intesa comune che abbiamo” con il governo italiano, ha detto poi. Le discussioni con l’Italia sono state “costruttive, a volte anche molto intense”, ha spiegato Vestager, che interrogata sull’assunzione di dirigenti di Alitalia da parte di Ita ha precisato che “qualsiasi nuova azienda dovrà assumere dipendenti” e “da dove arrivano non è necessariamente qualcosa che implica la continuità”