Ventimiglia: scontro tra migranti e polizia

8 Agosto 2016, di Alessandra Caparello

VENTIMIGLIA (WSI) – Stroncato da un infarto un sovraintendente capo nel corso di tafferugli tra polizia e manifestanti a Ventimiglia dove 140 migranti hanno forzato il cordone e son riusciti ad entrare in Francia a Mentone, chi a nuoto chi correndo sulla spiaggia. Ancora incerta la dinamica dello scontro. Intanto i No Borders, il gruppo solidale con i profughi, ha rinviato la manifestazione in programma ieri.

“Ieri sera le persone fermate in questura sono state ripetutamente minacciate e oggi abbiamo deciso di non cascare in un trappolone della polizia, resteremo in questa piazza senza muoverci (…) Non vogliamo cadere in trappola, per questo abbiamo annullato la manifestazione a favore di un presidio fisso a difesa delle ‘persone in viaggio’ che sono recluse nel centro di Ventimiglia”.