Venezuela: in circolazione nuove banconote per la seconda volta in un anno

13 Giugno 2019, di Alessandra Caparello

Non si arresta la grande crisi che ha colpito il Venezuela e dopo aver tagliato l’anno scorso cinque zeri dal bolívar, ora il governo di Nicolas Maduro ha deciso di rilasciare nuove banconote per la seconda volta in meno di un anno.

Il motivo è per l’iperinflazione che ha eroso gli effetti di una revisione monetaria dell’agosto 2018 intesa a migliorare la disponibilità di contante. Nuove banconote con tagli da  10.000, 20.000 e 50.000 bolívar inizieranno a circolare giovedì per “rendere il sistema di pagamento più efficiente e facilitare le transazioni commerciali”, ha detto la banca centrale venezuelana in un comunicato.

La più grande di queste banconote, equivalente a circa 8 dollari, è più del salario minimo di 40.000 bolívar al mese.