Veneto Banca vuole fusione. Stare sola “non è concepibile”

31 Marzo 2016, di Laura Naka Antonelli

ROMA (WSI) – Veneto Banca punta alla fusione e dunque, una volta completata la quotazione in Borsa, si metterà alla ricerca di un partner. E’ quanto afferma il suo numero uno, l’amministratore delegato Cristiano Carrus:

“L’ipotesi dello stand alone non è concepibile. Al 100%” la banca punterà a fondersi con qualche altro istituto. “Non parliamo di tempi biblici, l’obiettivo è sedersi a parlare a qualche tavolo serio già nel 2016”