09:40 martedì 15 Dicembre 2015

Veneto Banca: sì alla chiusura seconda tranche di 40 filiali nel 2016

MILANO (WSI) – Siglato l’11 dicembre un accordo tra il gruppo Veneto Banca e le rappresentanze sindacali, accordo valevole anche per Banca Apulia. A renderlo noto lo stesso istituto di credito in una nota.

Nell’accordo si prevede la chiusura della seconda tranche di 40 filiali dal 25 gennaio 2016 ma anche la redistribuzione dei dipendenti delle varie filiali chiuse in altre unità organizzative, affiancando a questa ridistribuzione, prepensionamenti e pensionamenti insieme alla stabilizzazione degli apprendisti in scadenza il 31 gennaio 2016 e la proroga dei dipendenti a tempo determinato in scadenza il 31 dicembre 2016.

“In un momento di grande delicatezza per l’azienda abbiamo trovato soluzioni equilibrate e condivise  che ci permettono di anticipare le tappe previste dal nuovo Piano Industriale, vero trampolino per il rilancio dell’Istituto”.

Breaking news

12:28
Lufthansa in calo a Francoforte: -4,8%

Le azioni di Lufthansa subiscono un calo significativo alla Borsa di Francoforte dopo la raccomandazione di JP Morgan di vendere il titolo e la riduzione del target price. La compagnia aerea tedesca è alle prese con la procedura antitrust della UE per l’acquisizione di Ita.

12:27
Parmacotto, 25 milioni di finanziamento da Crédit Agricole, BPER e Banco BPM per espandersi all’estero

Crédit Agricole Italia, insieme a BPER e Banco BPM, ha concesso un finanziamento di 25 milioni di euro a Parmacotto per sostenere la sua espansione internazionale e i piani di crescita fino al 2027.

11:17
UE, la Cina è pronta a reagire dopo i dazi sui veicoli elettrici

La Cina ha dichiarato di riservarsi il diritto di presentare un reclamo all’Organizzazione mondiale del commercio (Omc) dopo l’annuncio dell’Unione europea sull’imposizione di dazi sui veicoli elettrici cinesi. Il portavoce del Ministero del Commercio cinese, He Yadong, ha affermato che la Cina adotterà tutte le misure necessarie per difendere i diritti e gli interessi delle imprese cinesi.

10:18
Chiusura in calo per la Borsa di Tokyo: Nikkei -0,4%

La Borsa di Tokyo ha chiuso in ribasso a causa delle perdite nei titoli automobilistici e assicurativi, mentre gli investitori attendono le decisioni della Banca del Giappone.

Leggi tutti