Veneto banca, grandi soci: “Insensata la fusione con Pop Vicenza”

21 Marzo 2017, di Alessandra Caparello

VENEZIA (WSI) – Insensata la fusione di Veneto Banca con Pop Vicenza. A renderlo noto il Corriere del Veneto secondo cui i grandi soci di Veneto banca avrebbero detto no alla fusione nel corso di un incontro tenutosi lo scorso 13 marzo tra l’ad Cristiano Carrus e il presidente dell’associazione “Per Veneto banca” Matteo Cavalcante.

“Diciamo no. Sì invece al salvataggio separato di Veneto Banca, in affiancamento a un altro operatore bancario. Continuiamo a ritenere insensata un’operazione tra due malati e una fusione presentata come la scatola magica che risolve i problemi, senza considerarne di decisivi come la concentrazione di credito”.