Vendite case esistenti Usa, forte calo ad agosto dovuto a eventi climatici

20 Settembre 2017, di Alberto Battaglia

Colpite dagli uragani del mese scorso, le vendite delle case esistenti negli Stati Uniti sono scese dell’1,7% destagionalizzato. Lo ha comunicato la National Association of Realtors. Se si esclude Houston, duramente colpita dalle tempeste tropicali, il dato di agosto resta invariato (da sola la città texana ha visto calare le vendite ad agosto del 25% anno su anno). Il dato di settembre, che dovrebbe scontare anche gli effetti dell’uragano Irma in Florida, potrebbe rivelarsi altrettanto depresso.
Il settore, anche al netto di Irma e Harvey, resta in difficoltà per via della mancanza di forza lavoro disponibile, del rincaro dei materiali di costruzione. I prezzi delle case si stanno alzando più di quanto non facciano i salari. Gli eventi disastrosi delle ultime settimane potrebbero aggravare il trend.