Vendite case esistenti Usa, calo oltre le attese a febbraio

22 Marzo 2017, di Alberto Battaglia

Le vendite di case esistenti negli Stati Uniti hanno subito una battuta d’arresto nel mese di febbraio: il calo del 3,7% a 5,48 milioni di unità ha superato le previsioni degli analisti che attendevano un calo più contenuto, del 2% (sondaggio Reuters). A causare la frenata è la carenza case disponibili sul mercato, un fattore che ha spinto i prezzi e disincentivato le vendite. Il prezzo mediano delle case è cresciuto anno su anno del 7,5% il mese scorso, 228.400 dollari. Quello di febbraio è stato il terzo mese peggiore per numero di case esistenti vendute degli ultimi sei anni, il più basso dal settembre 2016.