Vasiliauskas (Bce): “Italia non rappresenta minaccia per Eurolandia”

12 Giugno 2018, di Mariangela Tessa

Nonostante le agitazioni che sta causando sui mercati finanziaria, la situazione politica in Italia non rappresenta una minaccia all’eurozona. È quanto ha detto il membro del board della Bce Vitas Vasiliauskas.

Nonostante l’agitazione dei mercati, si prevede ancora che la Bce giovedì lanci un segnale sull’intenzione di terminare una parte del programma del QE, ponendo fine agli acquisti di titoli di Stato per un valore di 2.550 miliardi di euro entro la fine dell’anno.