Usa, vendite di case nuove in netto calo a gennaio

14 Marzo 2019, di Alberto Battaglia

La vendita di case nuove negli Stati Uniti è diminuita del 6,9% a gennaio, con un dato destagionalizzato che passa da 652mila vendite di dicembre a 607mila unità a gennaio. Il prezzo mediano delle nuove case a gennaio è diminuito del 3,8% a 317.200 unità. Lo ha comunicato il Dipartimento del Commercio precisando che gli acquisti di case ancora da costruire sono crollati del 26,8%, cui corrisponde tutto il declino sperimentato nel mese. Le vendite delle case che erano già in costruzione, infatti, è aumentato. A gennaio l’amministrazione Usa si trovava in parziale shutdown, un fattore che potrebbe aver influito nell’andamento degli acquisti immobiliari.