Usa, Stephen Bannon arrestato per truffa

20 Agosto 2020, di Massimiliano Volpe

Il politologo Stephen Bannon è stato arrestato negli Stati Uniti in seguito ad una accusa per truffa. L’ex stratega della campagna elettorale di Trump è accusato di frode dalle autorità di New York, insieme ad altre tre persone nell’ambito della campagna online di raccolta fondi ‘We Build The Wall’.
Secondo le autorità di New York hanno frodato centinaia di migliaia di finanziatori facendo leva sul loro interesse a finanziare la costruzione del muro al confine con il Messico e sotto la falsa pretesa che i fondi sarebbero stati spesi per la costruzione.
“Non solo hanno mentito ai finanziatori” della campagna ma “li hanno truffati nascondendo” l’uso reale dei fondi, molti dei quali sono andati a finanziare il loro stile di vita hanno precisato le autorità