Usa, scorte di petrolio: inatteso aumento di 1,6 milioni di barili

5 Aprile 2017, di Daniele Chicca

Le scorte settimanali di petrolio sono aumentate a sorpresa di 1,6 milioni di barili negli Stati Uniti. Gli economisti interpellati dal Wall Street Journal puntavano su un calo di 200 mila barili. Tornano così a farsi sentire i timori sull’offerta in eccesso.

Sui mercati energetici, dopo la pubblicazione dei dati dell’EIA, il contratto Wti con scadenza a maggio sul petrolio vede ridotti i guadagni e al momento sale dello 0,82% a 51,45 dollari al barile, dopo aver toccato punte al rialzo dell’1,4% a quota $51,78.