Usa, scorte di magazzino all’ingrosso cresciute più delle attese

28 Marzo 2018, di Daniele Chicca

Le scorte di magazzino all’ingrosso si sono ampliate più del previsto a febbraio negli Stati Uniti. I dati preliminari pubblicati dal Dipartimento del Commercio del governo americano mostrano infatti una crescita dell’1,1% su base mensile, contro la variazione dello 0,5% prevista dal mercato. I numeri del mese precedente danno un +1%, ritoccato in meglio dal +0,8% riportato in precedenza.

Con i risultati dell’indagine, condotta su un campione di 4.500 imprese, si offre una misurazione del valore aggregato delle scorte dei grossisti, ossia dei beni detenuti come riserva dai gruppi attivi nella grande distribuzione e nel settore delle vendite al dettaglio. È un numero indicativo, dunque, della spesa in conto capitale che le aziende sono intenzionate a fare nel prossimo futuro.