Usa, ordini alle fabbriche in calo a settembre

4 Novembre 2019, di Alberto Battaglia

Gli ordini di beni di fabbrica negli Stati Uniti continuano a scendere a settembre: dopo il calo dello 0,1% di agosto il mese scorso il dato è stato negativo dello 0,6%. Gli ordini alle fabbriche sono diminuiti su base annua dello 0,3%, le spedizioni di merci sono diminuite dello 0,2%.

Gli ordini di attrezzature per il trasporto sono diminuiti del 2,8% a settembre; gli ordini di aeromobili civili e delle relative componenti sono diminuiti dell’11,8% dopo il calo del 17,2% nel mese precedente. Gli ordini per computer e prodotti elettronici sono diminuiti dell’1,2%, mentre quelli per apparecchiature elettriche, elettrodomestici e componenti sono aumentati dello 0,7%. Gli ordini di macchinari sono aumentati dello 0,2% a settembre dopo essere diminuiti dello 0,3% ad agosto.

Il comparto manifatturiero continua a subire le conseguenze della guerra commerciale con la Cina, in attesa che possa essere raggiunto un accordo fra le parti in grado di bloccare il prossimo balzo nei dazi, previsto per 15 dicembre e che colpirà pc portatili e giocattoli provenienti dalla Cina.