Usa: ogni 3 giorni viene ucciso un dirigente dello Stato Islamico

30 Giugno 2016, di Alessandra Caparello

NEW YORK (WSI) – Ogni tre giorni un dirigente dell’Isis viene ucciso dagli americani. A dirlo Brett McGurk, alto funzionario della Casa Bianca che coordina la campagna contro lo Stato Islamico, parlando dinanzi al Congresso.

McGurk ha precisato che ad oggi lo Stato islamico ha perso il 47% del territorio in Iraq e il 20% in Siria e questo dopo due anni di bombardamenti aerei e operazioni terrestri.