Usa, le richieste di sussidi deludono le attese restano stabili

24 Giugno 2021, di Alberto Battaglia

Il numero di persone che hanno richiesto l’indennità di disoccupazione a metà giugno è appena diminuito ed è rimasto sopra le 400.000 per la seconda settimana consecutiva, un risultato deludente che solleva interrogativi sui progressi nel mercato del lavoro statunitense.

Le richieste iniziali di sussidio di disoccupazione negli Usa si sono mantenute al di sopra delle 400mila unità, deludendo le attese degli economisti: nella settimana terminata il 19 giugno sono state inoltrate 411mila domande, appena 7mila in meno rispetto ai sette giorni precedenti.

Gli economisti intervistati da Dow Jones e The Wall Street Journal avevano previsto un deciso calo a quota 380.000 unità.

Nel frattempo si intensificano le segnalazioni di richieste fraudolente, in particolare nel Maryland. La frode è stata più diffusa nel programma di sostegno federale, sostengono gli analisti.