Usa, indice dei prezzi al consumo: calo ad aprile in linea con le attese

12 Maggio 2020, di Alberto Battaglia

L’indice dei prezzi al consumo negli Stati Uniti ha ceduto lo 0,8% ad aprile, un calo in linea con le attese degli analisti. Si tratta, comunque, del più ampio calo mensile registrato dall’inflazione dal dicembre 2008. Lo ha annunciato l’ufficio di Statistica statunitense. La variazione annua risulta positiva del +0,3% prima della correzione per gli effetti di calendario.

Maggior responsabile del calo dei prezzi è la componente legata alla benzina (-20,6%) anche se una vasta serie di altri beni di consumo hanno registrato ribassi dei prezzi (dalle Rc auto alle tariffe per il trasporto aereo). Aumentano invece i prezzi degli alimenti, che hanno segnato il maggior incremento mensile dal febbraio 1974.