Usa: deboli le vendite di auto nel primo trimestre dell’anno

3 Aprile 2019, di Alessandra Caparello

Deboli le vendite di auto negli Stati Uniti per marzo e il primo trimestre 2019 e complessivamente dovrebbero scendere ancora quest’anno.

Nel dettaglio le vendite del primo trimestre di GM sono calate del 7 percento, con una flessione per tutte le marche. Ford dovrebbe rilasciare i suoi dati di vendita del primo trimestre domani e secondo le stime del settore, le vendite sono diminuite del 2% nel trimestre e del 5% a marzo. FCA ha riportato un calo del 7% nelle vendite negli Stati Uniti a marzo e un calo del 3% nel primo trimestre. Tutti i marchi FCA sono crollati a marzo, ad eccezione di Ram, che ha registrato un aumento del 15% delle vendite di camioncini.

“L’industria ha avuto un primo trimestre difficile, ma con la primavera che sta finalmente iniziando a mostrarsi e gli indicatori economici forti e continui … siamo fiduciosi che la domanda di nuovi veicoli si rafforzerà in futuro”.

Queste le parole di Reid Bigland, capo della FCA negli Stati Uniti. Anche Toyota ha registrato un calo del 3,5% nelle vendite negli Stati Uniti a marzo e del 5% nel primo trimestre, così Nissan che segna un -5,3% a marzo e -11,6% nel primo trimestre. In controtendenza le vendite di Honda negli Stati Uniti che sono aumentate del 4,3% a marzo e del 2% nel trimestre, mentre quelle di Hyundai sono aumentate rispettivamente dell’1,7% e del 2,1%.