Usa: gruppo Weinstein dichiara bancarotta

26 Febbraio 2018, di Alessandra Caparello

NEW YORK (WSI) – Dichiarerà bancarotta la Weinstein Company, il gruppo del produttore Usa finito sotto inchiesta per abusi sessuali a Hollywood.

“Pur riconoscendo come questo esito sia estremamente sfortunato per i nostri dipendenti, i nostri creditori e ogni vittima, il board non ha scelta se non quella di perseguire l’unica azione percorribile per massimizzare il valore residuo dell’azienda: un ordinato processo di bancarotta”.

Così in una nota il cda della compagnia dopo il fallimento delle trattative con il gruppo degli investitori guidato da Maria Contreras-Sweet.