Usa, deficit commerciale si allarga oltre le stime a maggio

3 Luglio 2019, di Alberto Battaglia

Il deficit commerciale degli Stati Uniti è aumentato oltre le attese nel mese di maggio, portandosi a 55,5 miliardi di dollari, dai precedenti 51,2 miliardi – un incremento dell’8,4%. Le stime degli economisti sondati da MarketWatch erano attestate su un incremento più contenuto, a 54,4 miliardi.

Le esportazioni americane a maggio sono aumentate del 2% a 210,6 miliardi di dollari, mentre le importazioni sono aumentate del 3,3% a 266,2 miliardi. Gli Usa hanno importato più automobili, petrolio, semiconduttori, computer e telefoni cellulari stranieri. Le importazioni di automobili hanno raggiunto un livello record.

Sebbene il disavanzo con la Cina si sia ridotto rispetto al 2018, grazie all’introduzione dei dazi, il dato complessivo del 2019 mostra un maggior livello di deficit commerciale rispetto a un anno fa. Si è allargato, infatti, il deficit fra gli Usa e gli altri partner chiave come Europa, Messico e Canada.