Usa: cresce ma meno delle stime l’occupazione nel settore privato

5 Luglio 2018, di Mariangela Tessa

Sale anche se meno delle stime l‘occupazione nel settore privato statunitense. Nel mese di giugno, secondo il rapporto mensile redatto da Macroeconomics Advisers e dall’agenzia che si occupa di preparare le buste paga, Automatic Data Processing, sono stati creati 177.000 posti di lavoro. Le stime prevedevano +185.000.

Giugno è stato il quarto mese di fila sotto i 200.000 posti di lavoro creati.  Secondo Adp, la crescita dell’occupazione è forte ma sta rallentando, visto che è sempre più difficile per i datori di lavori trovare il personale con le giuste competenze.