Usa chiuderà programma “grande fratello” reso noto da Snowden

6 Marzo 2019, di Mariangela Tessa

La National Security Agency (Nsa) americana starebbe considerando l’ipotesi di chiudere il contestato programma di sorveglianza che raccoglie centinaia di milioni di metadati, compresi quelli di telefonate e messaggi, perché non più significativo.

È quanto rivela il Wall Street Journal. Il programma divenne di dominio pubblico sei anni fa grazie alle rivelazioni di Edward Snowden, all’epoca contractor dell’intelligence statunitense.