Usa, Adp: deludono le nuove assunzioni registrate ad agosto

2 Settembre 2020, di Alberto Battaglia

La crescita posti di lavoro nel settore privato negli Stati Uniti ha deluso le aspettative ad agosto: è quanto emerge dal rapporto ADP, i cui conteggi sul lavoro sono stati ampiamente diversi da quelli del governo durante la pandemia di coronavirus. Le aziende hanno aggiunto 428.000 posti di lavoro durante il mese, contro i 1,17 milioni stimati dagli economisti intervistati da Dow Jones; si tratta comunque di un balzo dalle 212.000 unità misurate da ADP a luglio. Gran parte dell’incremento (298mila unità) è attribuibile alle assunzioni compiute dalle aziende con oltre 500 dipendenti.