Usa: a settembre creati 154 mila nuovi posti nel privato, dato sotto le stime

5 Ottobre 2016, di Mariangela Tessa

NEW YORK (WSI) – Segnali deludenti dal mercato del lavoro Usa. Dal rapporto mensile redatto da Macroeconomics Advisers e dall’agenzia che si occupa di preparare le buste paga Automatic Data Processing, emerge che, nel mese di settembre, sono stati creati 154.000 posti di lavoro nel settore privato, mentre le stime erano per un rialzo di 173.000. Come si legge in una nota, le piccole aziende hanno aggiunto 34.000 posti di lavoro, quelle medie 56.000 e quelle grandi 64.000.

Il dato, che anticipa il rapporto sull’occupazione che sara’ pubblicato venerdi’, evidenzia comunque progressi del mercato del lavoro. Per il dato sull’occupazione di venerdi’, gli analisti attendono un tasso di disoccuazione invariato al 4,9% e la creazione di 170.000 posti di lavoro, dopo i 151.000 del mese precedente.