Unioncamere: salgono nel II trimestre imprese straniere in Italia

17 Agosto 2017, di Mariangela Tessa

Prosegue il trend positivo degli investimenti degli stranieri in Italia. Pur mostrando ritmi di crescita inferiori rispetto al passato, nel secondo trimestre 2017 il saldo tra aperture e chiusure di aziende guidate da persone non nate in Italia fa segnare ancora un bilancio positivo che ha sfiorato le 7mila unità.

Sono i dati che emergono dall’indagine condotta da Unioncamere-InfoCamere a partire dai dati del Registro delle imprese delle Camere di commercio, sulla presenza in Italia di imprese guidate da persone nate all’estero.

Il sistema delle imprese straniere in Italia, riferisce ancora Unioncamere, supera quota 580mila e se nel 2011 pesava per il 7,2% sull’universo delle imprese totali, nel 2017 la loro incidenza è aumenta al 9,5%.