Unicredit: crescono gli utili, miglior primo trimestre dal 2007

10 Maggio 2018, di Alessandra Caparello

MILANO (WSI) –  Utile netto di 1,1 miliardi, in aumento del 22,6% rispetto allo stesso periodo del 2017 per Unicredit. La banca guidata da Jean Pierre Mustier ha toccato utili superiore alle attese del consensus degli analisti, ferme a 766 milioni. Si tratta del miglior primo trimestre dal 2007, dice la banca, i cui titoli vengono premiati per i conti sopra le attese. Il titolo è in rialzo dell’1,3%, mentre Piazza Affari cede lo 0,6%. Ha aiutato il calo del 5,2% dei costi operativi nel trimestre.

I ricavi si sono attestati a 5,1 miliardi leggermente in calo dello 0,7% annuo. Calano anche del 5,2% i costi operativi, per un rapporto cost/income sceso di 2,5 punti percentuali al 53,5%. UniCredit inoltre ha deciso di accelerare ulteriormente lo smaltimento dei crediti deteriorati con il completo rundown del portafoglio “non core” anticipato al 2021 rispetto al 2025 annunciato in precedenza.