Ubp: prezzo del petrolio verso maggiore equilibrio

29 Marzo 2016, di Mariangela Tessa

NEW YORK (WSI) – Per i prezzi del petrolio, il peggio sembra alle definitivamente alle spalle. Almeno questo e’ quello che scrive in una nota odierna Erasmo Rodriguez, Senior Equity Analyst, Energy and Utilities di Union Bancaire Privée (UBP), secondo cui “mentre le previsioni per il 2016 sulla domanda globale rimane praticamente invariata a 95,8 milioni di barili al giorno, i dati preliminari indicano che a febbraio le riserve commerciali dei paesi OCSE sono diminuite per la prima volta in un anno. A nostro avviso, il prezzo del petrolio deve rimanere al di sotto dei 40 dollari a barile per due trimestri per far tornare il mercato in equilibrio. Da parte nostra, manteniamo la nostra precedente previsione sui prezzi a sei mesi di 40 dollari a barile”.