Twitter ancora in perdita, taglia le stime per il terzo trimestre

27 Luglio 2016, di Mariangela Tessa

Twitter continua a non convincere il mercato e a registrare una crescita troppo debole. Nel secondo trimestre dell’anno il gruppo di San Francisco ha messo a segno una perdita di 107 milioni di dollari, 15 centesimi ad azione, contro una perdita di 136,7 milioni, o 21 centesimi ad azione, dello stesso periodo del 2015. Al netto di voci straordinarie, Twitter ha messo a segno utili per 13 centesimi ad azione, contro un consensus di 10 centesimi.

Sul fronte dei ricavi invece il gruppo ha raggiunto 602 milioni di dollari, in crescita del 20% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso, ma sotto le stime degli analisti che si attendevano 606,8 milioni di dollari.

Deludenti le previsioni per il terzo trimestre del 2016, quello in corso: il gruppo si attende ricavi compresi nell’intervallo 590-610 milioni di dollari, al di sotto delle attese del mercato di 678 milioni di dollari.