Trump: senza i rialzi della Fed la crescita sarebbe vicina al 4%

22 Gennaio 2020, di Alberto Battaglia

La crescita economica degli Stati Uniti si sarebbe avvicinata al 4% se la Fed non fosse intervenuta con il ciclo di rialzi dei tassi: ne è convinto il presidente Usa Donald Trump, che ha ribadito la sua posizione alla Cnbc.

“Questo è stato un grosso problema che non sarebbe dovuto avvenire. Non sarebbe dovuto succedere. Abbiamo avuto Boeing. Abbiamo avuto il grande sciopero con General Motors. Abbiamo fatto accadere cose molto insolite”, ha dichiarato Trump da Davos.

Il presidente ha anche suggerito che il mercato azionario sarebbe persino superiore ai suoi massimi già da record se la Fed non avesse alzato i tassi così rapidamente prima di ridurli tre volte nel 2019.

“Se non avessimo operato un forte aumento degli interessi, penso che saremmo stati vicini a una crescita del Pil del 4%”, ha detto Trump “e io penso che vedremmo 5.000 a 10.000 punti in più sul Dow Jones. Ma fu un disastro quando alzarono il ritmo dei tassi. E’ stato solo un grosso errore. “