Trump esulta: “raggiunto accordo commerciale con Giappone”. Ma Tokyo frena

17 Settembre 2019, di Mariangela Tessa

Il presidente Usa, Donald Trump, ha notificato al Congresso che gli Stati Uniti hanno raggiunto un accordo iniziale con il Giappone per quanto riguarda le barriere tariffarie.

“Il 16 ottobre 2018, la mia amministrazione ha notificato al Congresso che intendevo avviare negoziati commerciali con il Giappone su un accordo commerciale tra Stati Uniti e Giappone”, ha dichiarato Trump ieri, 16 settembre. “Sono lieto di riferire che la mia amministrazione ha raggiunto un accordo commerciale iniziale per quanto riguarda le barriere tariffarie (…) con il Giappone e intendo entrare nell’accordo nelle prossime settimane”, si legge in una lettera inviata dalla Casa Bianca al Congresso.

Decisamente più cauta la versione giapponese. Il capo di Gabinetto Yoshihide Suga ha detto che le due delegazioni stanno ancora finalizzando i dettagli dopo aver raggiunto un accordo di massima a fine agosto sui prodotti agricoli, il commercio digitale, e altri settori. Nell’annuncio di Trump, notificato al Congresso, nessun riferimento specifico alle tariffe sul comparto auto, da lungo tempo punto di rottura tra le due amministrazioni.