Trump, battuta volgare in lingua yiddish su Hillary Clinton

22 Dicembre 2015, di Alberto Battaglia

MILANO (WSI) – Il contendente repubblicano alle primarie del partito, Donald Trump, ha indirizzato un volgare attacco verbale alla più probabile candidata del partito Democratico alle prossime elezioni presidenziali, Hillary Clinton.

Trump, durante un comizio a Grand Rapids, Michigan, ha rinfacciato alla ex First lady di aver perso la sua corsa contro Barack Obama nel 2008. Il tono è stato di quelli di bassa lega: una Clinton che partiva favorita “got schlonged, she lost”. La parola “schlong” nello slang yiddish si riferisce ai genitali maschili; per cui l’insulto può essere tradotto come “è stata presa a colpi di … e ha perso”. Un “got schlonged” era gia stato rivolto da Trump in un’intervista del 2011, allora si riferiva a Paul Ryan, allora membro della Camera dei rappresentanti del Wisconsin.