Trump attacca la Cina nel giorno in cui ripartono i negoziati, sbandano i futures

30 Luglio 2019, di Mariangela Tessa

Il presidente Usa Donald Trump torna ad attaccare la Cina nel giorno in cui a Shanghai ricominciano i negoziati commerciali tra le due maggiori economie al mondo.  Lo ha fatto, scrivendo una serie di tweet che hanno spedito i future a Wall Street in territorio negativo:

“La Cina sta andando molto male, l’anno peggiore da 27”, ha scritto facendo riferimento al Pil cinese del secondo trimestre, cresciuto del 6,2%. “Doveva iniziare a comprare i nostri prodotti agricoli adesso, nessun segno che lo stia facendo. Questo è il problema con la Cina, non mantiene la parola. La nostra economia è diventata molto piu’ grande di quella cinese negli ultimi tre anni. Il mio team sta negoziando con loro ora ma (i negoziatori cinesi, ndr) cambiano sempre l’accordo alla fine affinche’ sia in loro favore”, ha continuato Trump.