Trump accusa Twitter: “sta coi democratici, non ti fa parlare”

26 Giugno 2019, di Alberto Battaglia

Twitter, Google e altre big tech companies sono state apertamente accusate da Donald Trump di partigianeria politica a favore dei democratici. “Queste persone sono tutti dei democratici, è [uno spazio] totalmente di tendenza democratica. Se annunciassi domani che sono diventato un simpatico liberal democrat, prenderei il quintuplo dei follower”, ha detto il presidente Usa in un’intervista rilasciata a Fox Business. “Sai cosa dico, che dovrebbe essere mossa contro di loro una causa legale per quanto sta accadendo sulla tendenziosità”, ha ha aggiunto Trump affermando che “Twitter è terribile, non ti lascia dir parola”.

“Quello che mi hanno fatto su Twitter è incredibile”, ha detto il presidente Usa, “ho milioni e milioni di follower, ma ti dirò, rendono molto difficile alle persone l’aggregazione con me su Twitter e rendono molto più difficile a me far usciri i miei messaggi”.