Trony verso il fallimento: a rischio i dipendenti di tutta Italia

21 Febbraio 2018, di Alessandra Caparello

MILANO (WSI) – A rischio i lavoratori Trony di tutta Italia. La catena di negozi di elettronica sta vivendo una crisi profonda e da dicembre i lavoratori stanno percependo soltanto un quinto dello stipendio.

La situazione più critica si avverte in Lombardia, dove si trovano ben nove punti vendita Trony con oltre 140 dipendenti. Ma sono circa 800, in totale, i dipendenti con stipendio al 20%, impiegati negli oltre 40 punti vendita sparsi in tutta Italia.

Dal 24 gennaio scorso l’amministratore Antonio Piccino ha messo l’azienda in concordato bianco e da quel giorno si cerca un nuovo acquirente. Per le prossime settimane sono attesi nuovi incontri presso il Mise ma nel futuro potrebbe esserci il fallimento.