Triboo, conti semestrali in crescita: oggi assemblea per passaggio sull’Mta

2 Ottobre 2017, di Alessandra Caparello

MILANO (WSI) – Primo semestre in crescita per il gruppo Triboo spa prossimo al passaggio dall’Aim Italia a Piazza Affari. Triboo, che controlla Wall Street Italia tramite l’editore Brown Editore, ha visto ricavi netti consolidati a 31,6 milioni di euro, in crescita del 3,6% rispetto ad una anno fa.

A trainare i conti del gruppo è stata l’ottima performance della divisione digitale – riconducibile all’aggiunta di una serie di servizi a valore aggiunto alla tradizionale offerta commerciale dell’e-commerce Service Provider – che segna +38% a 19 milioni, in contrazione i ricavi della divisione media a -24% a 12,6 milioni. Come ha sottolineato il presidente Giulio Corno:

“Nel primo semestre del 2017 Triboo evidenzia una crescita organica del 38% nella divisione Digitale mentre registra una forte contrazione del business Media. La decrescita del business Media è dovuta principalmente alla contrazione del mercato di riferimento di settore che ha visto la penalizzazione delle concessionarie di pubblicità aventi un volume d’affari simile a quello in cui si colloca la divisione, a favore invece di realtà di più grandi o più piccole dimensioni. In tale contesto la divisione Media ha dovuto affrontare un radicale ricambio della forza vendita. Attualmente la situazione è adeguatamente presidiata ed è in corso una azione di recupero”.

Oggi l’assemblea voterà il passaggio sull’Mta e l’adozione di un nuovo statuto azioni propedeutiche all’ammissione al mercato telematico azionario.

“L’imminente passaggio dal mercato Aim al mercato Mta darà visibilità internazionale a Triboo che potrà relazionarsi con ulteriori investitori interessati al digitale”.