Tria rassicura Mnuchin: “determinati a ridurre debito pubblico”

12 Ottobre 2018, di Mariangela Tessa

L’Italia è determinata “proseguire sul sentiero della riduzione del rapporto debito/Pil”,  confermando “l’intenzione di continuare il dialogo costruttivo con la Commissione europea e i paesi membri dell’eurozona”.

È la rassicurazione del ministro dell’Economia e delle Finanze Giovanni Tria al segretario al Tesoro Usa, Steven Mnuchin, incontrato questa mattina in un bilaterale a Bali, un Indonesia, a margine dei lavori delle assemblee annuali del Fondo monetario internazionale e della Banca mondiale.

Tria, si legge in una nota diffusa dal Tesoro, “ha illustrato lo spirito e i contenuti della manovra di bilancio per il 2019, mirata al rafforzamento della crescita economica italiana”.  E allo stesso tempo ha ribadito agli Stati Uniti “la volontà di avere un ruolo attivo e positivo nel processo di rafforzamento dell’euro e dell’Unione europea”.

Commentando il bilaterale sul suo profilo Twitter, lo stesso Mnuchin ha parlato di incontro “costruttivo” con Tria, nel quale si sono discussi “i fondamentali dell’economia italiana e gli sforzi del suo governo per aumentare la crescita e ridurre il debito pubblico”.