Trenitalia nasconde le opzioni più economiche, multa dall’Antitrust

3 Agosto 2017, di Livia Liberatore

Il sistema telematico di acquisto dei biglietti di Trenitalia, online, attraverso i self service in stazione o attraverso la app, nasconde le soluzioni di viaggio con treni regionali, dal costo in genere minore. Una pratica commerciale scorretta, che altera la scelta del consumatore. Per questo l’Autorità Antitrust ha sanzionato Trenitalia con una multa da 5 milioni. In particolare la soluzione di viaggio che prevede un cambio e l’uso di treni regionali non è mai inclusa anche se sarebbe solo di pochi minuti più lenta che prendendo una Freccia o un Intercity in partenza all’incirca nello stesso orario.