Toys R Us, Natale da dimenticare: rosso da più di $600 milioni

20 Dicembre 2017, di Alessandra Caparello

NEW YORK (WSI) – Deludono i ricavi del terzo trimestre 2017 per la Toys R us, la catena di giocattoli statunitense che a settembre ha presentato richiesta per la protezione dalla bancarotta.

I ricavi della società sono calati del 7,5% a 2,11 miliardi di dollari, mentre le vendite same-store sono diminuite del 7%, arrivando così a riportare una perdita netta di 623 milioni di dollari, significativamente superiore ai 156 milioni di un anno fa.

C’è stato un aumento delle vendite di giocattoli, controbilanciato però dal calo registrato dalle categorie di prodotti per neonati e per l’apprendimento, ha sottolineato il ceo Dave Brandon.