Tesla vuole aprire impianto produttivo in Cina da 500 mila veicoli l’anno

10 Luglio 2018, di Mariangela Tessa

Sale il titolo Tesla (+2,5% nel pre mercato) sulla possibilità dell’apertura di una fabbrica in Cina, che consentirebbe al produttore di auto elettriche di evitare i dazi cinesi.  Secondo le indiscrezioni pubblicate da Bloomberg, la fabbrica dovrebbe avere una capacità produttiva pari a 500 mila veicoli l’anno. La notizia arriva dopo che ieri il gruppo ha comunicato di aver alzato i prezzi di Model S in Cina per evitare il contraccolpo dei dazi all’import.