Terrorismo: Parigi città blindata per il Sei Nazioni di Rugby

5 Febbraio 2016, di Alessandra Caparello

PARIGI (WSI) – La paura di attacchi terroristici dopo quello sanguinario del 13 novembre scorso, scuote ancora il cuore di Parigi che, in occasione della partita inaugurale del Sei Nazioni 2016 di rugby tra Francia e Italia in programma allo Stade de France, sarà completamente blindata.

Tante le misure di sicurezza decise a cominciare dall’apertura dei cancelli, non più un’ora e mezza prima del fischio d’inizio ma ben due ore prima. La Francia consiglia ai tifosi di non arrivare allo stadio con borse e zaini onde evitare lunghe code per gli inevitabili controlli e i ritardatari inoltre verranno punti con maggiore severità. 250 gli agenti con quasi 1200 persone addette alla sicurezza e saranno impiegati e saranno presenti anche cecchini in borghese.